Activity tracker, Fitness Tracker, Smartband, Smartwatch, Sportwatch: quali sono le differenze?

Ti ricordi quella serie televisiva dove l’attore chiamava la sua auto con l’orologio e questa accorreva per metterlo in salvo prima che le cose si mettessero male? Bravo, la serie era Supercar.

Oggi(2018), le macchine che si guidano da sole stanno per arrivare, mentre gli orologi con cui parlare e fare tante altre cose ci sono già e si chiamano Smartwatch. A differenza dei normali orologi non visualizzano solo l’orario, ma consentono, ad esempio, di visualizzare Sms, fare chiamate, leggere e rispondere alle mail, vedere le previsioni meteo ecc. Tutto questo è possibile grazie alle varie applicazioni iOS e Android. Consentono altre funzioni grazie ai sensori che possiedono quali, Gps, Oscilloscopio, lettore FC(frequenza cardiaca) o sensore ECG(elettrocardiogramma), Altimetro, Barometro, Giroscopio. La differenza principale tra Smartband e Smartwatch è che i primi sono più piccoli e confortevoli dei secondi ma forniscono minori funzionalità.

Michael Knight utilizzava uno Smartwatch

Troppi nomi in inglese ti stanno spaventando? Niente paura, cominciamo col dire che Smartband, Activity tracker o Fitness Tracker sono la stessa cosa e sono utilizzati come sinonimi. Se si ricerca uno di questi nomi su wikipedia(versione inglese) si viene reindirizzati allo stessa pagina(https://en.wikipedia.org/wiki/Activity_tracker). Lo Smartband(o Activity Tracker o Fitness Tracker) è un dispositivo indossabile che consente di monitorare e tenere traccia di varie attività, come la distanza percorsa correndo, i passi della giornata, il consumo di calorie, la frequenza cardiaca(con l’apposito sensore Fc), la qualità del sonno. Questi dispositivi mostrano, a seconda dei modelli, molte statistiche che si possono visualizzare tramite le apposite applicazioni dopo aver accoppiato(collegato) via bluetooth lo Smartband con lo Smartphone.

Smartwatch e Sportwatch sono la stessa cosa, l’unica differenza è che il termine Sportwatch è usato per indicare un dispositivo più adatto allo sport. Sono dei veri e propri computer indossabili. Mentre i primi modelli di Smartwath potevano eseguire solo compiti di base, i modelli più recenti sono provvisti di sistema operativo e di app(alcune sono già installate, altre da scaricare) e di molti sensori quali pedometro, altimetro, barometro, bussola, sensore Gps. Sono dotati anche di altoparlanti e slot per memoria aggiuntiva. Alcuni modelli possono essere usati da soli senza l’ausilio dello smartphone utilizzando il wi-fi o utilizzando la rete 4g(in questo caso occorre una scheda di telefonia mobile). La tecnologia di questi dispositivi sta facendo grandi passi in avanti migliorando anno dopo anno design, velocità e capacità di memorizzazione, la durata della batteria e l’utilità grazie ai sensori sempre più precisi e alle applicazioni come quelle che consentono di monitorare lo stato di salute dell’utilizzatore.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

Send this to a friend