Muoversi fa bene alla mente: più benessere, meno stress

L’attività fisica è un toccasana per la salute mentale. Vi sentite meglio dopo un giornata passata in ufficio? Oppure dopo un corso in palestra o un giro in bici? Gli effetti dello sport sul cervello possono essere immediati o duraturi. Da un recente studio condotto dall’università di Yale su 1,2 milioni di persone è emerso che la pratica di qualsiasi tipo di attività fisica(inclusi lavori domestici e giardinaggio) riduce del 43% le giornate di scarso benessere mentale contraddistinte da stress, cattivo umore, ansia, problemi emotivi con un 1,5 giorni in meno di malessere psicologico rispetto a chi conduce una vita sedentaria.

Come è stato svolto lo studio

Sono state raccolte informazioni sul tipo di attività fisica svolta negli ultimi 30 giorni dai partecipanti allo studio. Ognuno dei partecipanti doveva poi riferire quanti giorni di scarso benessere psicologico aveva avuto nel mese preso in esame.

Lo sport fa bene, meglio se aerobico e in compagnia

I benefici maggiori si avrebbero con gli sport aerobici e in quelli in cui è prevista una maggiore socialità, quali possono essere gli sport di squadra.

Sport, ma con moderazione

Attenzione a non esagerare però. Dallo studio emerge che per ottenere il massimo beneficio la pratica sportiva non deve superare le 4-5 sessioni a settimana per 45 minuti a seduta. Quelli che si allenano troppo, ad esempio 90 minuti tutti i giorni, vedono peggiorare il loro benessere psicologico.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

Send this to a friend